I forni Alfa alla conquista de Il Boss delle Pizze: scopri le novità

Tantissime persone durante il lockdown hanno avuto il tempo di riscoprire l’amore per la cucina, provando ottime versioni di tantissime ricette.

Il già grande successo dei programmi tv legati al cibo è definitivamente esploso e sui social abbiamo visto aumentare i tentativi culinari dei nostri amici, a volte vantandosi di risultati straordinari, a volte scherzando su tentativi andati storti.

D’altronde, solo chi fa sbaglia, e l’unico modo per migliorare i risultati in cucina è fare più tentativi possibile, per trovare anche i minimi difetti nei risultati.

 

I pizzaioli possono avere sfruttato il tempo di chiusura per migliorare la loro pizza, sia nell’impasto, utilizzando un mix di farine insolite, sia con dei gustosi abbinamenti nel condimento. Per la riapertura, molte pizzerie potrebbero puntare a sorprendere i propri clienti con una pizza più buona e innovativa, proponendo anche un’alternativa particolare oltre ai gusti tradizionali.

 

In questo articolo vi diremo dove potete trovare tanti spunti per migliorare le vostre pizze e perchè i nostri forni sono sinonimo di qualità. Tratteremo del programma “il boss delle pizze” e dei motivi per cui ha utilizzato i forni Alfa per far cuocere a puntino le pizze dei concorrenti.

Nel primo paragrafo parleremo del programma televisivo e delle sue esigenze per ciò che riguarda i forni.

Nel secondo invece vedremo un riepilogo delle caratteristiche dei nostri forni in acciaio, strumenti di cottura dalle alte prestazioni e ideali per lo showcooking.

Nella conclusione vedremo infine come è possibile migliorare le prestazioni di una pizzeria con un forno Alfa.

 

 

Il Boss delle Pizze sceglie i forni Alfa

Su Alice tv (canale 221), è andata in onda con un discreto successo la prima stagione de “Il boss delle pizze”, un programma dedicato al mondo della pizza

Seguendo la trasmissione si possono scoprire numerosi consigli e tante idee per creare pizze gustose: 64 pizzaioli si sfidano e mettono tutto il loro impegno per ottenere il risultato vincente.

 

Molti pizzaioli in cerca di ispirazione possono guardare la prima stagione de “Il boss delle pizze” su youtube, 32 puntate in cui due pizzaioli si sfidano per conquistare una giuria e il boss con la loro migliore pizza.

 

Il boss è Luciano Carciotto, miglior pizzaiolo del 2017 ai campionati mondiali di Las Vegas e premio internazionale best of the best, che giudicherà le pizze dei due sfidanti e decreterà il vincitore. Nel farlo, sarà aiutato da una giuria, composta da una coppia di esperti della pizza, diversa in ogni puntata. 

Oltre a diversi pizzaioli di grande fama, faranno parte della giuria chef, ristoratori o imprenditori dei settori direttamente interessati, come i produttori di pomodoro e mozzarella.

 

Nella scelta degli strumenti da utilizzare, la produzione del programma ha trovato nei nostri forni il perfetto alleato non solo in grado di cuocere alla perfezione, ma anche dalle elevate performance e design.

L’organizzazione ha scelto i forni Alfa per consentire ai pizzaioli in gara di valorizzare al massimo le loro pizze e per dare un tocco di classe alla cucina del programma.

Aver collaborato alla realizzazione del programma è stato e sarà per noi un piacere e un vanto, perché i risultati dei nostri sforzi per raggiungere le cotture perfette sono stati riconosciuti e apprezzati.

 

Le esigenze di cottura per le riprese del programma sono in parte diverse da quelle abituali, per motivi legati sia all’aspetto estetico dei forni che ai livelli di prestazioni.

Nel programma le pizze da realizzare sono poche e solo una alla volta, mentre in pizzeria, quando c’è tanto lavoro, si devono cuocere decine di pizze in pochi minuti.

 

Il primo fattore che ha orientato la scelta dei forni per le riprese de “il boss delle pizze” è quindi relativo al design ricercato ed elegante dei nostri strumenti.

Il secondo fattore invece riguarda la qualità delle cotture che è possibile raggiungere con i nostri forni. 

Andiamo ad approfondire i vari aspetti.

 

 

Il design dei forni Alfa

Come hanno avuto modo di provare i pizzaioli che hanno partecipato a “il boss delle pizze”, i forni Alfa permettono non solo di cuocere a puntino le pizze e tante altre ricette, ma lo fanno anche arricchendo lo stile della location, dando un tocco di eleganza alla cucina a vista.

La necessità televisiva di dover soddisfare il pubblico anche con gli occhi, oltre che col gusto, ha portato alla scelta del design estetico offerto dai forni Alfa. Grazie al design molto curato, i nostri forni sono in grado di trasmettere diversi valori importanti per gli amanti della pizza, che si possono ricondurre alla garanzia di ottime cotture e all’unione di tradizione e innovazione.

 

La qualità di cottura dei forni Alfa

Venendo invece agli aspetti operativi, il primo fattore da considerare è la qualità di cottura, un termine che contiene al suo interno diverse implicazioni e sfaccettature.

I fattori che contribuiscono a determinare la cottura di una pizza sono tanti e possono riguardare l’alimento oppure il forno.

 

Alcune caratteristiche della pizza che influiscono sulla cottura sono: 

  • L’idratazione dell’impasto
  • Le farine utilizzate
  • I tempi e metodi di lavorazione 
  • La lievitazione
  • La temperatura 
  • Il modo di stendere la pizza 
  • Il corretto dosaggio dei condimenti (specialmente di quelli che contengono molta acqua). 

Questi fattori hanno il loro impatto a prescindere dal forno utilizzato.

 

I fattori che influiscono sulla cottura della pizza relativi invece alle caratteristiche del forno, dipendono dalla cura progettuale con cui è stato costruito e si possono ricondurre alle caratteristiche strutturali, alla capacità termica e alle tecnologie impiegate.

Questi aspetti sono a loro volta determinati dalla qualità dei materiali utilizzati, dalla forma della cupola, e dal tipo di alimentazione del forno (legna, gas o energia elettrica).

 

Come risultato della combinazione dei diversi aspetti abbiamo due parametri di valutazione della qualità dei forni per pizza, che sono il bilanciamento della spinta di calore fra cielo e platea e la tenuta della temperatura quando si cuociono in fretta tante pizze.

Per ottenere il massimo dei risultati di cottura dal forno è necessario allineare il tipo d’impasto con lo strumento che utilizziamo:imparare a conoscere il comportamento di entrambi richiede esperienza.

 

I vantaggi dei forni Alfa

I forni Alfa sono riusciti a conquistare il boss delle pizze per via dei vantaggi che abbiamo accennato, relativi non solo alle elevate prestazioni di cottura, ma anche al loro aspetto estetico, che ha conferito un’immagine più gourmet al programma.

Il design della volta in acciaio dei forni Alfa è infatti in grado di comunicare a chi guarda l’armonia dell’incontro tra tradizione e innovazione raggiunto con i nostri forni.

 

Oltre ai modelli tradizionali infatti, Alfa è specializzata nella produzione di forni in acciaio e lo ha fatto con importanti sviluppi nelle tecnologie di realizzazione degli stessi.

 

A livello tecnologico il nostro fiore all’occhiello è il brevetto forninoxtm, sviluppato unendo i migliori materiali refrattari con una cupola in acciaio inossidabile.

Questa unione ci ha consentito di ottenere dei forni che, oltre a design innovativo ed elegante, aggiungono diversi vantaggi funzionali rispetto ai forni tradizionali, che si possono riassumere in tre fattori:

  • Efficienza termica del forno
  • Comodità di spostamento del forno mobile
  • Rapidità di servizio

 

Spieghiamoli più nel dettaglio.

 

 

1. Efficienza termica del forno

I forni in acciaio Alfa mantengono il fascino dei forni tradizionali grazie all’anima in materiale refrattario e alla fiamma a vista, ma la copertura in acciaio consente di migliorare le prestazioni termiche.

I forni che realizziamo con questa tecnologia riescono a raggiungere temperature elevate più velocemente rispetto a quelli tradizionali e consentono di risparmiare energia, perchè pochi pezzi di legna e poche decine di minuti saranno sufficienti a raggiungere una temperatura alta e stabile.

Questo avviene perché il rivestimento di acciaio si scalda molto più in fretta rispetto al materiale refrattario, che comunque costituisce il cuore del forno avendo la capacità di mantenere temperature stabili anche quando si cuociono molte pizze in poco tempo.

 

2. Comodità di spostamento del forno mobile

L’acciaio è molto più leggero della pietra refrattaria e questo fattore ha permesso la riduzione del peso del forno, consentendoci di sviluppare soluzioni mobili grazie alla progettazione di apposite strutture di sostegno dotate di ruote.

Questo vantaggio apre un mare di possibilità per l’utilizzo operativo del forno, che può essere spostato in varie zone anche ad ogni utilizzo.

 

Una soluzione adottata di frequente è quella di spostare il forno mobile solo due volte l’anno, perché utilizzato solo nella bella stagione. È ad esempio il caso dei tanti ristoranti che hanno la possibilità di aggiungere dei posti all’aperto, consentendo un aumento della clientela e quindi della mole di lavoro. 

In questo modo, chi può sfruttare degli spazi esterni del locale può proporre la pizza come opzione aggiuntiva per soddisfare i propri clienti e nel farlo contribuirà ad alleggerire il carico di lavoro che grava sulla cucina.

Inoltre i forni in acciaio mobili, grazie alle elevate prestazioni,al design professionale e alla facilità di spostamento sono perfetti per organizzare serate di showcooking in cui è coinvolgente mostrare ai clienti l’abilità del pizzaiolo.

 

3. Rapidità di servizio

Un altro importante fattore che determina i livelli di performance di un forno professionale è la rapidità di servizio. Con questo termine si indica la capacità del forno di mantenere la sua efficienza termica nel tempo, anche con un grande aumento della mole di lavoro.

Nella ventottesima puntata de “il boss delle pizze”, la nostra Sara Lauro ha fatto parte della giuria e rispondendo ad una domanda sulle caratteristiche dei forni di qualità ha indicato proprio questo parametro come fondamentale per la valutazione.

 

Per una pizzeria infatti è fondamentale riuscire a servire i clienti in maniera rapida senza troppe attese. Quando un forno è messo sotto stress dal tanto lavoro e utilizziamo tutto lo spazio possibile per cuocere in maniera continuativa, la temperatura tende ad abbassarsi.

La capacità di un forno di limitare il calo di prestazioni quando è messo sotto pressione è un fattore molto importante per i pizzaioli, che riusciranno accontentare al meglio tanti clienti senza compromettere la qualità della cottura delle pizze.

 

L’abilità del pizzaiolo può inoltre contribuire ad attenuare questo problema, riuscendo a capire con un po’ d’anticipo quando c’è bisogno di aumentare la spinta di calore, in base alla conoscenza del forno e alla mole di lavoro da affrontare nei vari momenti del servizio. 

Non c’è dubbio però sul fatto che un forno di qualità è un grande alleato per il pizzaiolo, soprattutto nei momenti di lavoro frenetico.

 

 

Migliora la tua attività con il forno Alfa

I forni Alfa da anni rappresentano un punto di riferimento per la qualità delle cotture fra i pizzaioli, sia per i professionisti che sfamano centinaia di persone a settimana, che per gli appassionati che hanno sviluppato la loro abilità nell’arte bianca e vogliono valorizzare le loro pizze fatte in casa con strumenti dalle prestazioni professionali.

La passione per il nostro lavoro negli anni ci ha portato a migliorare costantemente i forni che realizziamo, arrivando a produrre strumenti di qualità che affiancano migliaia di pizzaioli professionisti in tutto il mondo.

 

Nel corso dell’articolo abbiamo visto come i forni Alfa si sono distinti sia per la grande qualità di cottura che per il design innovativo e ricercato, un fattore molto importante per chi lavora con il forno a vista, a maggior ragione se lo fa in televisione.

Oltre a grandi prestazioni di cottura con i nostri forni, in Alfa ci impegniamo ad aiutare cuochi e pizzaioli con consigli per la scelta e l’utilizzo dei vari tipi di forni. 

 

Sul nostro sito si possono infatti trovare numerose guide con idee e spunti utili su tanti argomenti diversi, per facilitare i pizzaioli nelle diverse situazioni che si trovano ad affrontare durante il lavoro.

Se, come nel caso del boss delle pizze, nel vostro locale volete dare rilevanza all’aspetto estetico del forno perchè lavorate a vista dei clienti, potete trovare degli utili consigli leggendo la nostra guida per organizzare serate di showcooking o l’articolo dedicato agli eventi in pizzeria.

 

Grazie alla serie “il boss delle pizze”, siamo riusciti ad arrivare anche in televisione, un ulteriore traguardo che ci spinge a migliorare ancora di più.

 

In attesa dell’uscita della seconda stagione del programma, è possibile sfruttare il tempo che abbiamo a disposizione per sperimentare nuove ricette, per allenarci con gli impasti e per migliorare le nostre cotture, grazie ad un forno in grado di valorizzare al massimo le nostre pizze.

 

In questo modo potrete sviluppare una strategia per la riapertura e riuscirete a rilanciare il vostro locale grazie ai forni Alfa.

Infine, per scoprire tanti altri consigli sul mondo dei forni professionali per pizza potete navigare nel nostro blog, anche nella sezione video e tutorial.